patriziopinna

patrizio pinna - ebook
bio
Patrizio Pinna nasce a Genova, dove vive, nel dicembre 1968. Inizia a scrivere a vent’anni, in seguito a un sogno particolare che diventerà Mitote: il suo romanzo d’esordio (Chinaski Edizioni, novembre 2004).
Già conosciuto nell’underground letterario, Mitote gli regala nuova visibilità nel panorama culturale giovanile della sua città e non solo.
Dopo l’esperienza editoriale con la Chinaski, Patrizio decide, almeno per il momento, di curare personalmente la produzione e la distribuzione delle proprie opere.
segni particolari
Patrizio è vegetariano, in tutta la sua vita non ha mai mangiato una bistecca, e da più di diciotto anni vive senza televisione assieme a due famelici felini capaci di aprirsi porte e frigorifero: Mister Pivo e Dottor Gonzo.
Adora Frank Zappa, Tom Waits, Bjork, gli Smiths, i contemporanei americani (in particolar modo la Beat Generation), Woody Allen e i banconi dei bar dove spesso si attarda: il Dragun Pub di Camogli e i Tre Merli di corso Magenta a Genova. Il Blues House Pub, purtroppo, ha chiuso i battenti ormai da tempo.
Raramente esce di pomeriggio e scrive quasi esclusivamente di notte.
2015

not a fucking blog

Not a fucking blog è il suo ripostiglio, la sua cantina, una sorta di Warehouse 13 dove l'autore archivia i suoi artefatti, gli scritti brevi, le interviste, i passaggi radiofonici, i video, le comparsate e, naturalmente, i suoi deliri.
Se doveste trovare qualcosa di vostro gradimento e voleste usarlo siete pregati di citarne la fonte e inserire un link alla pagina originale.
04. 2012

urban sharing project

Urban Sharing Project è un esperimento di condivisione sociale: biglietti da visita, cartoline, flyer, packaging, QR CODE dinamici, che ogni tanto potrebbero deviare la propria rotta rivelando agli affezionati succose e inaspettate anteprime, e idee varie...

ebook download

Per motivi promozionali, l’autore ha deciso di rendere disponibili al download gratuito una selezione dei suoi lavori in formato pdf.
Se doveste trovare qualcosa di vostro gradimento siete pregati di condividerne il link. Il vostro passaparola è fondamentale e lo ripaga di innumerevoli notti insonni.

ebook shop

Su Amazon e su KoboBook Store potrete acquistare una selezione dei suoi lavori, in formato mobi (per dispositivi kindle) o in formato epub (per tutti gli altri device), al prezzo simbolico di 0,99 centesimi.
Meno di un caffè al bar per supportare l'editoria indipendente.

quick biblio


2015 - radical choc / 2014 - nient'altro che un mazzo di carte / 2013 - drop out / 2012 - femily / 2010 - vite inceppate / 2009 - thebookofcool / 2004 - prese di coscienza / 2001 - odissea alla fiera della mescolanza genetica / 2000 - frittura mista / 1998 - taziki (rimpiattino virtuale) / 1996 - libro maria / 1995 - memorie di un operativo / 1993 - mitote / 1990 - appunti alcolici sul disagio
*Ritratto di Bjorn Giordano.
2015

radical choc

(dragun publishing - 2015)
La crisi dilaga, gli hipster hanno invaso il pianeta e Francesco, la mattina di un venerdì tredici, perde il lavoro, la casa e la fidanzata. Cerca ospitalità da sua madre, un'ex hippie a cui non ha mai completamente perdonato il fatto di essere stato concepito durante un concerto di Frank Zappa e di non avere mai conosciuto suo padre, ma non si trattiene. Fiamma si è fidanzata per l’ennesima volta e lui ha sempre mal digerito le sue disastrose relazioni. Con Apocalypse Now (la sua piantina di peperoncino) si riunisce ai suoi migliori amici: Sergio, Teo e Miranda, e tutti insieme, tra teorie bislacche, videogiochi, aperitivi e concerti, dovranno cercare un escamotage per tirare avanti in un pianeta ormai invaso da pantaloni risvoltati, barbe incolte, camicie a quadri e occhiali da sole indossati anche al buio. Coscienti che, con una macchina del tempo, sarebbe tutto molto più semplice...
2013

drop out

La mattina del suo matrimonio, e coi postumi di una terribile sbronza, Walter si sveglia su un treno in corsa. Non ha idea di dove possa trovarsi né di come abbia fatto a finire lì sopra: vittima probabilmente di uno scherzo micidiale. Dovrebbe scendere al volo, fare il punto della situazione e cercare di limitare i danni, ma non appena si rende conto di essere davvero lontano da casa qualcosa dentro di lui scatta. Decide di non dare notizie di sé, né alla sua compagna né ai suoi amici, e di lasciarsi trasportare dalla corrente, intraprendendo una sorta di peregrinaggio alla ricerca della libertà.
2010

vite inceppate

Un romanzo autobiografico, crudo e ironico allo stesso tempo, in cui l’autore si mette a nudo svelando le proprie tecniche di sopravvivenza alla cosiddetta vita reale.
Perché (come disse Aldous Huxley) il lavoro non è più rispettabile dell’alcool, e serve esattamente allo stesso scopo: distrarre la mente...
2009

thebookofcool

Se non sai prepararti un piatto di pasta, se sei convinto che le lenzuola vadano lavate a ogni cambio di stagione e non ti sei mai comprato un paio di mutande senza la consulenza di tua madre, beh, questa è la Guida che fa per te.
In effetti ho buone notizie, l'alone di sfiga che porti appresso - più luminoso dell'insegna di un motel americano di quart'ordine - potrebbe diventare solo un imbarazzante ricordo alla fine di queste pagine...
Cosa aspetti dunque, sì dico proprio a te, non guardarti intorno imbarazzato, vuoi far finta di niente e rimettermi sulla pila dei bestseller decretando così la tua sconfitta?
Non cedere al lato oscuro!
Che la Forza sia con te...
2001

2001: odissea alla fiera della mescolanza genetica

Bambini Rom trasformati in ortaggi, arteriosclerotiche ringiovanite a ventenni, viaggi della speranza dentro pacchetti di sigarette e cellulari pensanti. Riusciranno Mirella e Marione, coadiuvati dalla solita folle compagnia, a mettere scompiglio alla fiera della mescolanza genetica e alla presentazione del telefono cellulare più pericoloso di tutti i tempi: il Mortorola 666? Lo scoprirete nella nuova cannabinoide avventura dei protagonisti di Libro Maria.
Attenti alla scimmia...
1996

libro maria

I pesci hanno deciso di invadere la terraferma. Tra mucchi di sardine e scie limacciose di merluzzi, in un pianeta ormai completamente vegetariano, un gruppo di punk si ritrova a indagare su delle misteriose dipartite in una casa di cura popolata da anziani beoti e arzille molestatrici...
Un romanzo grottesco ed esplosivo che è già diventato di culto nell'underground giovanile e non solo. Leggetelo a vostro rischio e pericolo, contiene principi attivi...
1998

taziki

Max di Palma - Patrizio Pinna
Erano circa le sei del mattino, ora più ora meno quando, all'uscita di un rave nei Docks di Londra, dove Max viveva, a Patrizio venne l'idea di coinvolgere l'amico in un esperimento di scrittura creativa a quattro mani. L'idea era quella di scrivere un racconto, portandolo avanti a turno da dove l'altro si interrompeva, senza accordi precostituiti e senza possibilità di rettifica sul lavoro altrui. Lì per lì questa fu solo un'idea, almeno fino a quando Patrizio non ricevette via mail l'incipit di Taziki: Max aveva accettato l'invito. Cominciò così uno scambio epistolare che intrecciò le coscienze dei due scrittori dando vita a Ron Taziki, tecno immigrato di origine italo butanese alla ricerca del Prezioso Elemento (una droga ancestrale capace di far vivere in eterno) e della propria personale illuminazione.
1993

mitote

(chinaski edizioni - 2004)
La Terra è diventata un luogo invivibile e cinque giovani amici, nati e vissuti in un’asettica città sotterranea, progettano da tempo un viaggio che li condurrà su Mitote: un pianeta su cui è stato ricreato un ecosistema simile a quello della Terra prima dei capovolgimenti climatici, dove potrebbero finalmente apprezzare la bellezza di ciò di cui hanno solo sentito parlare, come svegliarsi al mattino e poter vedere il cielo, il sole, le nuvole. Ma arrivare su Mitote non è affatto semplice e il viaggio è soprattutto introspettivo, non solo fisico. Perché la realtà si rivela presto essere molto più complessa di ciò che si aspettavano.
Alla stregua di un beatnik del futuro, Patrizio, alla sua prima esperienza editoriale, esorcizza le crisi, i dubbi e le ansie della propria generazione attraverso il viaggio, l’introspezione e l’ironia.
2014

nient'altro che un mazzo di carte

Aveva vissuto esattamente sedicimilanovantotto giorni, cioè la bellezza di cinquecentoventinove mesi, per un discreto totale di quarantaquattro anni e ieri sera, prima di andare a letto, proprio un attimo dopo essersi lavato i denti, gli successe una cosa strana. Per un attimo, ma solo per un attimo, si guardò allo specchio e non si riconobbe.
Fu davvero un istante, meno di un nanosecondo confrontato con i suoi sedicimilanovantotto giorni, ma non per questo breve.
Non ebbe paura, né sentì il bisogno di rifletterci sopra granché. Da un certo punto di vista fu illuminante, confermò ciò che da qualche tempo sospettava, forse proprio da sedicimilanovantotto giorni.
Sospettava di essere cattivo.
Intendiamoci, non che Paolo se ne andasse in giro a picchiare i bambini o molestare le vecchiette, non quel genere di cattiveria, d'altra parte era uno stimato professionista. Si trattava di una cattiveria più intellettuale, un po' più fine forse, ma non meno pericolosa. Ma questo lo stava capendo soltanto allora.
Forse il fatto che il suo migliore amico stesse morendo contribuì in qualche modo, anche se a dire la verità tutti stavamo morendo.
Solo che a lui avevano persino detto quando.
1990 - 2012

[RI]edizioni limitate

patrizio pinna - romanzi d'artista

Dalla collaborazione con alcuni grafici genovesi è nata questa collana editoriale in occasione dell'uscita del romanzo conclusivo: Femily.
2012

femily

Frank è un truffatore gentiluomo, un dandy, con una brillante carriera di fronte a sé. Nell’ambiente tutti lo rispettano, ha classe e non ha mai tirato in mezzo nessuno che non lo meritasse. Il futuro gli sorride e ne è cosciente, almeno fino a quando non ha la sfortuna di imbattersi in Emily: una femme fatale capace di trascinare a fondo qualsiasi uomo. Frank avverte il pericolo e da buon giocatore decide di passare, ma il destino sembra avere altri progetti per lui. Emily gode nel provare e nell’infliggere dolore, è assolutamente incapace di entrare in contatto con le proprie emozioni - forse di provarne - ma possiede una sensualità dirompente capace di ingannare i radar di qualsiasi uomo. Frank, infatti, si sveglia dal baratro emozionale in cui viene risucchiato dopo quasi sei anni e quando Emily lo informa di voler rapire un bambino ha già deciso di sparire. Ma di nuovo le cose non vanno come previsto e Frank si trova a dover giocare d’astuzia per contenere la propria donna in un surrogato familiare di cui non avrebbe mai voluto far parte. Trovandosi così a dover mettere in atto la sua più grande e agghiacciante truffa: quella ai danni della propria coscienza.
2004

prese di coscienza

Un ragazzo si sveglia nella propria macchina e vomita strane pastiglie rosse. Non ricorda nulla di ciò che gli è accaduto e neppure la propria identità. Vaga a caso per la città, cercando di sfuggire al disagio che lo attanaglia, mentre frammenti di situazioni vissute si presentano ogni tanto alla sua memoria. Mettendo assieme i vari flashback di cui pian piano si riappropria riesce a delineare un poco la propria personalità e il proprio carattere.
Ma qualcosa stenta a venire a galla...
Un labirinto apparentemente senza uscita, un viaggio allucinante all'interno della propria psiche...
2000

frittura mista

Una raccolta di racconti umoristici di improbabili narratori. Sono i pesci, le piante e altri strani personaggi a farsi carico della narrazione, illustrando al lettore le proprie vicissitudini e i propri punti di vista.
Una lettura leggera e divertente, a tratti ironica, a tratti demenziale. Un pot pourri di situazioni, doppi sensi e nonsense...
Una vera e propria Frittura Mista di parole.
1995

memorie di un operativo

Bill è un ex agente segreto in fuga dal proprio passato e dall’agenzia per cui lavorava. È quasi convinto d’avercela fatta, di poter davvero avere una seconda chance, per questo ha deciso di trascorrere un week end al mare con un paio di amici che non dovrebbero sapere nulla dei suoi trascorsi militari. Purtroppo, appena arrivato, una brutta sensazione si impadronisce di lui riportando a galla vecchi fantasmi. Quello che doveva essere un week end di svago diventa ben presto una vera e propria missione in cui, come prima cosa, Bill dovrà cercare di mettere a fuoco il confine invisibile che divide la paranoia dalla realtà e capire se attivarsi per difendere i propri amici e la ragazza di cui suo malgrado si sta innamorando, o se difendersi da essi.
1990 - 2000

appunti alcolici sul disagio

Appunti Alcolici sul Disagio è una selezione di brevi liriche composte tra il 1990 e il 2000 che hanno ricevuto parecchi riconoscimenti e sono state pubblicate su numerose riviste letterarie e in svariate antologie poetiche. Una di queste, Drago, è stata anche interpretata dai Contesti Scomodi (adesso Decima Vittima) che l’hanno pubblicata nel loro album Ometto (Editrice Zona 2008) arricchendola con la voce di Bobby Soul e Lisa Galantini.